Pubblicità

Se sei un azienda o un privato e vuoi raggiungere maggiore visibilità sul Web e sui maggiori SocialMedia, testerò e recensirò i prodotti che vorrai inviarmi. Se sei interessato, non esitare, Scrivi allo Staff di "In cucina per divertimento"

Lettori fissi

domenica 27 dicembre 2015

Pasta frolla senza lievito con Cuisine Companion

Ingredienti:

- 300g di farina
- 180g di burro ammorbidito (tagliatelo a pezzetti e lasciatelo fuori dal frigo per circa 1 ora)
- 110g di zucchero a velo
- una presa di sale

Versare tutti gli ingredienti, tranne l'uovo, nel boccale con la lama per impastare/macinare (è quella seghettata). Mescolare a velocità 8 per 1 minuto. Aggiungere l'uovo e mescolare a velocità 6 per 30 secondi finchè non si forma una palla (potrebbe essere necessario ripetere più volte quest'ultimo passaggio, nel mio caso la palla si è formata dopo circa 2 minuti). Avvolgere l'impasto con della pellicola trasparente e mettere in frigo per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo, utilizzate la frolla per preparare il vostro dolce. Nel mio caso, dato il periodo, ho preparato questi biscottini natalizi.





lunedì 21 dicembre 2015

Vellutata di carote e zucchine (ricetta Cuisine Companion)


Ingredienti per 4 persone:

- 400g di carote
- 400g di zucchine
- 1/2 cipolla
- 800ml di brodo vegetale
- sale e pepe q.b.

Mettere nel boccale, con la lama ultrablade, le carote, le zucchine e la cipolla tagliate a cubetti e avviare la funzione turbo per 15 secondi ( ripetere l'operazione fino a quando non saranno tritate uniformemente). Avviare il programma Soup P1 per 35 minuti. Al termine della cottura aggiustare di sale e pepe e servire subito.


Crostini di olive e ciliegino


Questa ricetta è un pochino impegnativa poichè è stata realizzata con del pane fatto in casa realizzato con il Cuisine Companion. Ovviamente voi potete saltare questo passaggio e comprarlo in panetteria.

Ingredienti per circa 750g di pane:

- 150 g di pomodori secchi
- 25 g di capperi
- 240 ml di acqua
- 10 g di sale
- 15 g di zucchero-
- 45 ml di olio extravergine d’oliva 
- 440 g di farina tipo 0
- 1 bustina di lievito di birra disidratato
- 1 confezione di condimento "Pane&Pasta" di olive e ciliegino Agromonte

Inserire nel recipiente, con la lama ultrablade, i pomodori secchi (ricordatevi prima di usarli di risciacquarli sotto l'acqua corrente in modo da fargli perdere il sale in eccesso) e i capperi e tritare per 10 secondi con velocità turbo. Con l’aiuto della spatola raccogliere il trito sul fondo. Mettere nel recipiente la lama per impastare, versare tutti gli altri ingredienti e avviare il programma pastry P1. Vi ricordo che il programma pastry P1 prevede una prima fase di impasto che dura al max 2 minuti e 1/2, e successivamente parte al fase di lievitazione a 30* della durata di 40 minuti. Se decidete pertanto di far lievitare l'impasto all'interno del boccale, è consigliabile rimuovere la lama.
Al termine della lievitazione, togliere l’impasto dall’apparecchio e dividerlo in sei parti dandogli una forma ovale. Rivestire una teglia con della carta da forno, disporvi i panini e cuocere in forno preriscaldato per 35 minuti a 200°C. Lasciare raffreddare. 

A questo punto possiamo preparare i nostri crostini tagliando a fette (di circa 1 cm di spessore) il pane e spalmandovi sopra il condimento di olive e ciliegino di Agromonte.







domenica 20 dicembre 2015

Croissant salati allo speck


Ingredienti per 12 mini croissant:

- 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
- 6 fette di speck
- semi di sesamo q.b.
- 1 uovo

Suddividere la sfoglia in 12 spicchi, riempire ciascuno spicchio con metà fettina di speck e arrotolare la sfoglia (partendo dall'estremità più larga) fino a formare il croissant. Spennalare con l'uovo (sbattere tuorlo e albume insieme) e cospargerli con i semi di sesamo. 


Informare a 180* per circa 15 minuti o fino a completa doratura.




mercoledì 16 dicembre 2015

Torrone homemade (ricetta Cuisine Companion)


Ingredienti:

- 2 albumi
- 450g di miele liquido (io ho usato il miele d'acacia)
- 200g di nocciole tostate e sbucciate (ma potete usare anche altra frutta secca)
- 50g di cioccolato bianco (opzionale)

Sbattere gli albumi con la lama a farfalla per 30 secondi a velocità 10. Aggiungere il miele liquido e cuocere a 100* senza tappo per 60 minuti, velocità 3.
Nel frattempo far sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e con l'aiuto di un pennello rivestire l'interno dello stampo (con queste quantità basta uno stampo 16x16). Mettere in frigo per almeno 30 minuti. 
Al termine della cottura aggiungere le nocciole e mescolare a velocità 3 per 15 secondi. Versare il composto nello stampo e una volta freddo conservare in frigo.


Come dicevo all'inizio, il cioccolato bianco è opzionale, potete quindi saltare il passaggio del rivestimento dello stampo senza compromettere il risultato finale. Vi consiglio di provare queste ricetta perchè è un successo garantito! Questo torrone non ha niente da invidiare a quelli che compriamo anzi, forse è anche più buono!

mercoledì 2 dicembre 2015

Nutella homemade con Cuisine Companion


Ovviamente non potevamo non provare la ricetta della nutella! Abbiamo utilizzato quella della crema gianduiotta contenuta nel ricettario "Ricette in famiglia" ed è stata promossa a pieni voti!

Ingredienti (per circa 500g di crema)

- 200g di nocciole tostate e spellate
- 100g di cioccolato fondente al 75%
- 150g di cioccolato bianco
- 100g di zucchero a velo
- 2 cucchiai di latte magro in polvere (noi l'abbiamo trovato dopo vari tentativi all'auchan, ed è quello della Ristora)

Polverizzate le nocciole con la Lama per impastare, a velocità 12 per 30 secondi. Aggiungete lo zucchero e polverizzatelo insieme alle nocciole per ulteriori 3 minuti fino a ottenere una pasta omogenea (pasta di nocciole). Aggiungete il cioccolato fondente e azionate a velocità 8 per 30 secondi.nCon la stessa impostazione, aggiungete il cioccolato bianco. Aggiungete il latte in polvere e impostate la temperatura a 55°, la velocita a 6 per 7 minuti. Versate in contenitori puliti e aspettate che sia ben fredda prima di conservare in frigorifero. Non vi preoccupate se vi sembrerà troppo liquida perchè poi una volta in frigo si andrà ad addensare.